Home Attualità Valle Ufita, ansia per la gara della Industria Italiana Autobus

Valle Ufita, ansia per la gara della Industria Italiana Autobus

L’Industria Italiana Autobus partecipera’ alla gara d’appalto per la fornitura di 305 autobus il cui termine scade il prossimo 4 agosto. L’azienda e’ radicata sul territorio, ha tutte le carte in regola per vincere ma, trattandosi di una gara europea e dovendo rispettare rigidamente i vincoli posti dall’Anac, vi sono tutte le difficolta’ del caso. Del resto il Governatore della Campania De Luca nella sua esclusiva visita ad Avellino ha detto chiaro e tondo che l’offerta da parte dell’Azienda deve essere competitiva e non ci si puo’ affidare solo ai buoni uffici della politica che pure ci saranno ma che non avalleranno illegalita’.

Egli ha tuonato testualmente ”non si puo’ rischiare la galera per far vincere le gare alla I.I.A.” ll sindacalista Zaolino della Fismic, da anni impegnato in questa battaglia ha parlato di “premialita’competitiva”che va riconosciuta alla I.I.A. che ha innalzato intanto a 120 unita’ l’attuale organico degli occupati.
Dall’azienda fanno sapere, attraverso l’a.d. Stefano Del Rosso, di avere tutte le carte in regola per potersi aggiudicare i cinque lotti da 62 milioni per la fornitura dei 305 autobus; anche sul piano tecnico non dovrebbero esserci problemi gli autobus che I.I.A e’ pronta a produrre non montano valvola EGR, caratteristica che vale ad attribuire quattro punti di premialita’ in gara.

DONA IL TUO 5x1000