Home Cronaca Tentata rapina e lesioni personali a benzinaio: tre persone bloccate dai carabinieri

Tentata rapina e lesioni personali a benzinaio: tre persone bloccate dai carabinieri

È di tre persone deferite in stato di libertà per i reati di tentata rapina e lesioni personali il bilancio di una brillante operazione di servizio condotta dai Carabinieri della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi, in collaborazione con i colleghi della Compagnia di Mirabella Eclano. Nella serata di ieri, in Calitri, i militari della locale Stazione, impegnati in un servizio perlustrativo nell’ambito della capillare attività di controllo del territorio che il Comando Provinciale Carabinieri di Avellino quotidianamente dispiega al fine di garantire sicurezza e rispetto della legalità, intervenivano presso un distributore di carburanti poiché il titolare dell’esercizio aveva segnalato il tentativo di una rapina: due uomini e una donna, con la scusa di effettuare un rifornimento all’autovettura, tentavano di strappare dalle mani del benzinaio il denaro contante in suo possesso: non riuscendo nell’intento, dopo una breve colluttazione, si davano a precipitosa fuga a bordo della loro auto.I Carabinieri della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi, una volta allertati, mettevano in atto un complesso dispositivo, finalizzato a bloccare le principali vie di fuga. Infatti dopo pochi minuti, grazie alla collaborazione dei colleghi della Compagnia di Mirabella Eclano, una pattuglia della Stazione di Gesualdo, riusciva a bloccare lungo la S.S. 303 quell’auto segnalata. Condotti in Caserma, alla luce delle evidenze emerse, per le tre persone, di età compresa tra i 20 ed i 35 anni, tutte originarie del medio-oriente e domiciliate a Roma, scattava la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino. L’autovettura in loro possesso, avente targa contraffatta, è stata sottoposta a sequestro.

DONA IL TUO 5x1000