Home Sport Basket Sidigas, via ai playoff, Sacripanti: “Vogliamo vincere in gara1”

Sidigas, via ai playoff, Sacripanti: “Vogliamo vincere in gara1”

Pino Sacripanti ha presentato così la sfida contro Reggio Emilia, valida per i quarti playoff. Il tecnico dei biancoverdi ha parlato di diversi temi, dal fattore PalaDelMauro e del suo pubblico, fino alla situazione Ragland (il ragazzo è negli Usa dopo la morte drammatica del fratello).

“Questa è la fase più importante della stagione, perchè si lotta per qualcosa di importante. Conterà la tattica ma anche le motivazioni. Il nostro obiettivo è vincere gara 1. Siamo pronti a giocarci il tutto per tutto. Stiamo lavorando sotto tutti gli aspetti: quello psicologico della squadra sarà fondamentale. Voglio che tutti riescano a dare qualcosa in più. Sicuramente affronteremo una serie intensa contro una squadra solida, Reggio Emilia, che negli anni ha rafforzato la sua idea di pallacanestro grazie anche alle due finali scudetto. Con Wright hanno inserito un giocatore che può darci fastidio, molto forte. Può giocare vicino o lontano da canestro. Speriamo di sfruttare il fattore campo, che è la nostra speranza. Avellino non sta vivendo un momento facile ma il nostro pubblico deve unirsi per difenderci tutti insieme. Sicuramente il “branco”, quello dei nostri splendidi tifosi, può darci qualcosa in più. Spero nel tutto esaurito: la gente dovrà darci aiutarci col suo supporto, con la spinta anche di chi non segue sempre la pallacanestro. Jones lentamente dovrebbe migliorare. Fesenko riesce a fare allenamento ma la sua condizione non è ottimale. Ogni gara monitoremo lo stato di forma dei due giocatori. La squadra dovrà essere brava a giocare con o senza Ragland. Dovremo essere bravi ad accoglierlo con il maggior calore possibile, lui ci ha trascinato in tante occasioni da vero leader, ora, dobbiamo sostenerlo noi. Le cose stanno cambiando di ora in ora. Siamo pronti nel giocare al massimo con grande ferocia e non cerchiamo alibi.”

DONA IL TUO 5x1000