Home Sport Avellino Calcio Brescia-Avellino, torna il campionato: tra rifinitura, indisponibili e calciomercato

Brescia-Avellino, torna il campionato: tra rifinitura, indisponibili e calciomercato

Brescia-Avellino |  Attesa finita, è tempo di ricalcare i campi per i cadetti. La prima giornata del girone di ritorno di questo campionato 2016/17 si apre domani per i biancoverdi. L’avversario dei lupi, è il Brescia di mister Brocchi e il campo di battaglia sarà il “Rigamonti”.

Sarà dunque in trasferta la prima d’andata dell’Avellino, impegno duro per la squadra irpina, le rondinelle sono un avversario ostico. I Lupi contro il Brescia, ricordando i precedenti, la spunta solo in due occasioni. La prima vittoria risale nel lontano campionato 1980/81 in serie A, vincente in trasferta con il risultato di 2-1 (segnano De Ponti, Sella e Valente). L’altro trionfo,più recente e sempre fuori casa, il 10 Novembre 2013, un secco 2-0 (Galabinov, Castaldo). Tutti gli altri scontri tra Avellino e Brescia, terminano sempre o con risultati positivi per i Lombardi o con un pareggio.

E proprio con un pareggio è terminata la gara di andata, ad agosto scorso (prima stagionale), 1-1, segnano Caracciolo e poi Gigi Castaldo. Speriamo che domani ai lupi vada meglio, anche se noi siamo terz’ultimi in classifica (21punti), loro al 13° posto con 27 punti. Ed è proprio di posizione di classifica che parla, in conferenza stampa, Novellino.

Il trainer di Montemarano, fiducioso dei suoi giocatori, promette che presto la squadra occuperà un posto ai piani alti della classifica. Nelle dichiarazioni di Walter Novellino inoltre traspare tutto l’orgoglio di essere irpino, affermando infastidito che Avellino non si rifiuta! (ce l’ha con i Gucher, Cocco e altri, che hanno snobbato i biancoverdi), è una piazza importante, ricca di storia, presente e passata. L’allenatore di Montemarano, prima di partire per Brescia (12:00), in mattinata ha fatto svolgere ai suoi l’ultima rifinitura pre-partita. Le notizie non sono delle migliori, Novellino è in piena emergenza, dovrà fare a meno dell’infortunato Castaldo, dello squalificato Perrotta, dell’indisponibile Camarà (ancora impegnato in Coppa d’Africa), dei lungodegenti Gavazzi, Migliorini e Asmah, di Bidaoui (in attesa di sistemazione lontano da Avellino) che non rientra più nei piani di Novellino.

A Brescia faranno il loro esordio con la maglia biancoverde, due dei tre neo acquisti della società avellinese. Dai primi minuti giocheranno Moretti e Laverone. Lezzerini siederà in panchina. La coppia d’attacco sarà formata da Ardemagni-Verde, in attesa di Felice Evacuo (firmerà probabilmente lunedì). L’infortunato Castaldo si godrà la partita dalla Tribuna. Tra i pali, il giovane Radunovic. In difesa, sulla fascia destra dovrebbe esserci Gonzalez, su quella sinistra, Laverone. Djimsiti e Jidayi formerebbero la cerniera centrale.

Per il centrocampo, D’Angelo(esterno destro) e Belloni (esterno sinistro), nel cuore della mediana il debuttante Moretti, che al suo fianco avrà o Paghera oppure Omeonga. In avanti, Ardemagni-Verde. Tra le file delle Rondinelle, esordirà il neo acquisto Stefano Mauri, che giocherà come trequartista, dietro le punte Torregrossa e Caracciolo. L’altro colpo di mercato, Prce (difensore) prelevato dalla Lazio, andrà in panchina.

A centrocampo, per la mediana ballottaggio tra Dall’Oglio e Sbrissa (in vantaggio), che comporrà il fulcro del centrocampo insieme a Pinzi e Bisoli. L’allenatore Brocchi in difesa schiererà il terzino destro Untersee e il sinistro Coly. Difensori centrali: Fontanesi e Calabresi. In porta c’è Minelli. Schema di gioco: 4-3-1-2. Pillole di mercato: aspettando Evacuo, la dirigenza dei lupi, cercherà di accontentare Novellino, con due nuovi innesti: un terzino sinistro e un centrocampista, visto che Paghera dovrebbe andare via. Per il terzino sinistro, la massima attenzione è su Contessa del Lecce, Crivello del Frosinone e Pezzella del Palermo (anche se ritenuto incedibile).

DONA IL TUO 5x1000