Home Sport Basket Scandone: il punto sul mercato. Bruno Fitipaldo il primo colpo biancoverde

Scandone: il punto sul mercato. Bruno Fitipaldo il primo colpo biancoverde

E’ di alto profilo il primo il primo acquisto della Scandone per la stagione 2017/18 :il Ds Nicola Alberani ha chiuso l’accordo con Bruno Fitipaldo, playmaker classe ’91, già visto a Capo d’Orlando nella passata stagione per il primo terzo di campionato, prima di essere ceduto al Galatasaray dove ha chiuso la stagione. Ironia della sorte, contro i lupi non ha mai giocato, in quanto il trasferimento in Turchia avvenne esattamente prima del match che i ragazzi di coach Sacripanti hanno giocato al PalaFantozzi.

Playmaker purissimo, che preferisce giocare con gli altri, è però anche capace di mettersi in proprio, grazie ad un ottimo tiro da tre e alle ottime capacità di ballhandling. Nelle 11 partite giocare in Italia ha viaggiato con cifre eccellenti (15 punti e 7.5 assist a partita, di gran lunga leader della categoria) oltre a diventare fin da subito il leader emotivo della squadra sorpresa della scorsa stagione.

In possesso di un fondamentale passaporto italiano (nonni materni lucani e nonni paterni pugliese), non è però considerato un giocatore formato (non ha giocato in nessun settore giovanile italiano) e quindi andrà ad occupare uno dei 4 spot comunitari.

Chiuso il primo acquisto, Alberani continua a sfogliare la margherita avendo, in particolare, due importanti nodi da sciogliere: Joe Ragland e gli italiani. Per quanto riguarda il primo, si potrebbe pensare che l’arrivo di Fitipaldo chiuda la porta al terzo anno in biancoverde del playmaker di West Sprinngfield, ma in realtà Avellino non ha ancora formulato alcuna offerta al suo leader che, comunque, sta valutando le alternative (leggasi squadre russe). Più complessa la situazione per gli italiani: la Sidigas per essere competitiva ha bisogno di inserire in rotazione almeno 3 italiani: si è parlato sia della conferma di Zerini che di quella di Cusin, ma se per l’ala di Firenze le possibilità di indossare il biancoverde per la prossima stagione sembrano più che buone, per il centro della nazionale sono arrivate offerte anche importanti. Nodi da sciogliere per poi definire gli altri elementi che rappresenteranno la Scandone nella prossima stagione.

DONA IL TUO 5x1000