Home Sport Avellino Calcio Salernitana-Avellino, Probabili Formazioni. Ruolo inedito da terzino destro per Lasik.

Salernitana-Avellino, Probabili Formazioni. Ruolo inedito da terzino destro per Lasik.

E’ derby! Il giorno tanto atteso dalle Piazze di Salerno ed Avellino, è finalmente arrivato. Il derby tra i cugini rivali, Salernitana-Avellino andrà di scena oggi pomeriggio, alle ore 15:00, allo stadio “Arechi” di Salerno, in un clima infuocato e non sarà di certo per le temperature della stagione.

Entrambe le tifoserie infatti si preparano all’evento già da giorni, tra botte e risposte a suon di sfottò e striscioni ironici, che saranno protagonisti senza dubbio anche oggi pomeriggio, in un “Arechi” pronto a contenere 12/13000 spettatori tra cui un settore ospite sold-out, con 2000 biglietti polverizzati in 48 ore dalla messa in vendita.

La Salernitana: i padroni di casa al dodicesimo posto con 51 punti, occupano la posizione tranquilla della classifica e non hanno più nulla da chiedere a questo campionato. I salernitani perdono infatti anche quelle minime speranza d’accedere ai play-off dopo la sconfitta al “Sandro Cabassi” di Carpi, 2-0 (Bianco, Lasagna).
I cavallucci marini nell’ultimo periodo hanno ottenuto dei risultati insoddisfacenti. Nelle ultime 4 gare racimolano appena 2 punticini frutto di 2 pareggi e 2 sconfitte consecutive, qui sotto ricordate:
Salernitana-Frosinone 1-3 (Mazzotta, Ciofani, autorete di Bittante, Coda); Carpi-Salernitana 2-0 (Bianco, Lasagna).

Anche Alberto Bollini, trainer dei granata, è consapevole di quanto sia importante vincere il derby, e sta ponderando fino all’ultimo momento le sue scelte. L’allenatore della Salernitana sarebbe attanagliato da un gran dubbio riguardante sulla scelta dell’assetto tattico. Bollini sarebbe indeciso se schierare il calciatore Mantovani e quindi con un difensore in più e optare per un 3-4-3; oppure mandare in campo l’ex di turno Antonio Zito e quindi giocare con un centrocampista in più, scegliendo così un 4-3-3. Pare tuttavia essere orientato per quest’ultimo, salvo ripensamenti dell’ultimo minuto.
Mister Bollini però con certezza sa che dovrà rinunciare al centrocampista Odjer, squalificato ed agli infortunati Luiz Felipe, l’ex Avellino Joao Silva. Potranno dare invece il loro contributo Vitale e Minala, entrambi rientranti dopo aver scontato i rispettivi turni di squalifica. Recuperato dall’infortunio, il centrocampista Busellato.

L’Avellino: i biancoverdi al 17-esimo posto con 46 punti e distante solo 2 lunghezze dalla zona play-out, oggi
pomeriggio sono costretti a fare risultato all'”Arechi”, evitando ulteriori passi falsi. Vincere il derby significherebbe accomodarsi nella tranquilla zona salvezza senza arrivare alla gara con il Latina con il fiatone il 18 maggio, ultima giornata di campionato, giorno in cui si sapranno anche i primi esiti sul ricorso presentato dall’avvocato dell’Avellino, Chiacchio, riguardante il caso calcio-scommesse.

Mister Novellino alla vigilia del derby ha caricato i suoi uomini, chiedendo una grande prestazione fatta di grinta, determinazione ed un pizzico di fortuna. Il trainer di Montemarano nella consueta conferenza pre-gara ha dichiarato che sarebbe bellissimo dare, proprio a casa dei rivali, il finale a lieto fine ad un libro scritto fino ad ora, tutti insieme. Novellino ha inoltre aggiunto che la pratica salvezza si può chiudere oggi perchè la squadra è in forma, ha recuperato alcuni calciatori, come Daniele Verde.

L’Avellino arriva da 4 risultati negativi, raccogliendo appena 2 punti frutto di 2 pareggi e 2 sconfitte. I lupi non trovano infatti vittoria dal 17 Aprile, quando all'”Arena Garibaldi” di Pisa, batte i nerazzurri di Gattuso, 0-1 (Laverone).
Walter Novellino, per la sfida contro la Salernitana non potrà contare sullo squalificato Laverone e sugli infortunati Belloni, Gavazzi e Gonzalez. Con le assenze di Laverone e Gonzalez sull’out destro, il trainer dei lupi ha deciso di far ricoprire quel ruolo da Lasik. Il calciatore Jidayi non al meglio delle condizioni fisiche, partirà dalla panchina.
In campo si rivedrà anche capitan D’Angelo, rientrato, dopo aver scontato la squalifica contro il Bari.

In attacco c’è il ballottaggio tra Verde e l’ex di turno, Umberto Eusepi. Uno dei due andrà a formare il tandem
d’attacco insieme all’inamovibile Matteo Ardemagni.
Umberto Eusepi tuttavia sembrerebbe in vantaggio su Verde, questo infatti consentirebbe all’allenatore dei lupi di sfruttare la carta dell’ex, che inoltre sembra di volersi togliere qualche sassolino dalle scarpe.

Le Probabili Formazioni:

Salernitana (4-3-3): Gomis, Perico, Tuia, Bernardini, Vitale, Minala, Ronaldo, Zito, Rosina, Coda, Sprocati.
A disp.: Terracciano, Mantovani, Bittante, Schiavi, Della Rocca, Grillo, Donnarumma, Improta, Busellato.
All.: Alberto Bollini.
Indisp.: Luiz Felipe, Joao Silva.
Squalificato: Odjer.

Avellino (4-4-2): Radunovic, Lasik, Djimsiti, Migliorini, Perrotta, D’Angelo, Moretti, Paghera, Bidaoui, Ardemagni, Eusepi.
A disp.: Lezzerini, Solerio, Jidayi, Asmah, Omeonga, Soumarè, Camarà, Castaldo, Verde.
All.: Walter Novellino.
Indisp.: Gavazzi, Gonzalez, Belloni.
Squalificato: Laverone.

Arbitra il match il Sig. Riccardo Pinzani di Empoli, con gli assistenti i Sigg. Emanuele Prenna di Molfetta e Dario Cecconi di Empoli; quarto uomo è il Signor Daniele Viotti di Tivoli.

DONA IL TUO 5x1000