Home Sport Avellino Calcio Playoff Serie B: Stregoni contro aquile, alla conquista delle semifinali.

Playoff Serie B: Stregoni contro aquile, alla conquista delle semifinali.

Al “S. Colomba-Ciro Vigorito” di Benevento, questa sera, si concluderà la prima fase dei 2 turni i preliminari playoff (ieri passa il Carpi, che batte il Cittadella 1-2).
La sfida delle 20:30, vedrà contendersi l’accesso alla semifinale il Benevento, piazzatosi meglio nella regular season, al quarto posto con 65 punti, a cui basterà anche un pareggio per passare il turno e lo Spezia, che ha concluso la Stagione all’ottavo posto con 60 punti. La vincente di Benevento-Spezia, affronterà il già qualificato Perugia, nel doppio turno delle semifinali.

Benevento: a poche ore dal fischio d’inizio, Mister Marco Baroni è ancora alle prese col dubbio Ciciretti. Il fantasista giallorosso, infortunatosi nel derby campano contro l’Avellino, potrebbe non farcela a recuperare per questa sera. In caso di forfait, da parte di Ciciretti, è in atto un ballottaggio per sostituirlo tra Melara e Puscas, dove quest’ultimo sembra essere in vantaggio.
Non prenderanno parte alla gara i calciatori Cissè e Bagadur, perchè infortunati.

Il trainer dei Sanniti per la partita contro lo Spezia, conferma il suo classico assetto tattico del 4-2-3-1, molto offensivo, in cui agirà il centravanti di boa, Ceravolo. Dietro all’attaccante, ci saranno Falco, Eramo e molto probabilmente Puscas.
Al centro del campo, il regista Viola, con il mediano incontrista Chibsah, andranno a formare un centrocampo di qualità e quantità. La coppia centrale di difesa, sarà composta da due atleti esperti, Padella e Lucioni. A destra si vedrà il terzino Gyamfi, a sinistra, Lopez. I campani per stasera, promettono divertimento, con un gioco spregiudicato e propositivo, per niente speculativo.

Spezia: Per la trasferta di Benevento, mister Mimmo Di Carlo, convoca 23 elementi della sua rosa, ritrovando a disposizione anche il centrocampista Djokovic, che era stato squalificato per un turno. Non partiranno per la città Sannita, gli infortunati Barbato, Piu, Piccolo, Signorelli. Le aquile contro gli stregoni, adotteranno il modulo di gioco del 3-5-2, che in fase di non possesso si trasforma in un 5-3-2. In avanti, sarà un attacco molto complementare, formato da Granoche, il classico centravanti di peso e da Giannetti, classica seconda punta di movimento, abile ad attaccare la profondità e lo spazio. Sulle fasce di centrocampo agiranno a destra De Col, a sinistra Migliore, che in fase di non possesso, arretreranno in difesa, facendo così giocare la squadra con il 5-3-2.

La mediana del centrocampo bianconero sarà rappresentata da Sciaudone, Maggiore e Vignali. In difesa si vedrà il trio composto da Valentini-Terzi-Ceccaroni. La porta dei liguri sarà difesa magistralmente dal fortissimo portiere argentino Chichizola.
Gioco del singolo, compattezza ed organizzazione difensiva, queste le qualità dello Spezia, che non regala un gran bel gioco, ma punta al concreto.

Andiamo ora a vedere come Benevento e Spezia probabilmente scenderanno in campo.

Benevento (4-2-3-1): Cragno, Gyamfi, Padella, Lucioni, Lopez, Viola, Chibsah, Puscas, Falco, Eramo, Ceravolo.
A disp.: Gori, Pezzi, Camporese, Venuti, De Falco, Del Pinto, Matera, Melara, Buzzegoli, Pajac, Ciciretti.
All.: Marco Baroni.
Indisp.: Bagadur, Cissè.

Spezia (3-5-2): Chichizola, Valentini, Terzi, Ceccaroni, De Col, Sciaudone, Maggiore, Vignali, Migliote, Granoche, Giannetti.
A disp.: A. Valentini, Daktovic, Crocchianti, Errasti, Pulzetti, Jokovic, Nenè, Baez, Okereke, Fabbrini, Mastinu.
All.: Mimmo Di Carlo.
Indisp.: Barbato, Piccolo, Piu, Signorelli.

Arbitra il match il Sig. Gianluca Manganiello di Pinerolo, con gli assistenti, i Sigg. Antonino Santoro di Catania e Lorenzo Gori di Arezzo; quarto uomo è il Signor Gaetano Intagliata di Siracusa.

DONA IL TUO 5x1000