Home Sport Avellino Calcio Playoff Serie B: inizia la corsa alla promozione. Aprono le danze Cittadella...

Playoff Serie B: inizia la corsa alla promozione. Aprono le danze Cittadella e Carpi

Per il primo calcio d’inizio verso la Serie A, l’appuntamento è stasera alle 20:30, dove al “Tombolato” di Cittadella, i padroni di casa affronteranno gli ospiti del Carpi.
La vincente di stasera, della prima delle 2 gare secche e senza ritorno (l’altra gara è prevista per domani sera, dove face to face s’incontreranno Benevento- Spezia), se la dovrà vedere, con il Frosinone, già qualificato alle semifinali play-off.
L’altra semifinalista è la squadra umbra del Perugia, che sfiderà la vincente di domani sera tra Benevento e Spezia.

Se stasera, allo scadere di eventuali tempi supplementari, tra Cittadella e Carpi dovesse finire in parità, passerebbero il turno i veneti, perchè qualificati meglio nella regular season, al sesto posto con 63 punti. Mentre gli emiliani hanno concluso il campionato alla settima posizione con 62 punti.

Cittadella: i neo promossi granata dalla Lega Pro, ad inizio Stagione non venivano assolutamente considerati una squadra da play-off. I veneti invece con una buona programmazione sono l’out sider di quest’anno e disputando un ottimo torneo, si conquistano un posto nei play-off.
Il tecnico dei veneti, Roberto Venturato, per la gara contro il Carpi, adotterà lo schema tattico del 4-3-1-2, abbastanza offensivo e spregiudicato in avanti. Il regista di centrocampo sarà Iori, giocatore esperto dai piedi buoni e con ottima visuale di gioco. Chiaretti agirà da trequartista, bravo a saltare l’uomo ed a svariare nelle retroguardie avversarie.
Bel gioco quello dei granata, a palla a terra, sfruttano la velocità e le ripartenze per colpire in contropiede, di Chiaretti e delle due brave punte, l’ex Avellino Arrighini e Strizzolo.

Mister Venturato per stasera non potrà contare sui difensori Scaglia e Benedetti, infortunati, niente gara anche per l’attaccante Vido, impegnato in Corea con la Nazionale Under 20 Italiana.

Carpi: gli emiliani non sono una sorpresa ma piuttosto una delusione. A stento i biancorossi riescono a qualificarsi ai play-off, nonostante fosse una retrocessa dei “piani alti”, con una “rosa” dai giocatori esperti e di prestigio.
Il mister degli emiliani, Fabrizio Castori adotterà il modulo di gioco del 4-4-2, semplice ed efficacie con i due esterni di centrocampo, Concas (a destra) e Di Gaudio (a sinistra), bravi nel saltare l’uomo. I biancorossi in avanti, si affideranno a Lasagna e Mbakogu, vero lusso per la categoria. Castori per stasera non potrà contare sull’attaccante Bifulco, impegnato con la Nazionale Under 20 Italiana e sul centrocampista D’Urso, alle prese con una gastrite.

Andiamo ora a scoprire come probabilmente entrambe le formazioni scenderanno in campo questa sera.

Cittadella (4-3-1-2): Alfonso, Pedrelli, Varnier, Pelagatti, Martin, Valzania, Iori, Bartolomei, Chiaretti, Arrighini, Strizzolo.
A disp.: Paleari, Pascali, Salvi, Schenetti, Pasa, Paolucci, Litteri, Iunco, Kouame.
All.: Roberto Venturato.
Indisp.: Scaglia, Benedetti, Vido.

Carpi (4-4-2): Belec, Struna, Romagnoli, Gagliolo, Letizia, Concas, Lollo, Bianco, Di Gaudio, Mbakogu, Lasagna.
A disp.: Petkovic, Seck, Lasicki, Poli, Sabbione, Jelenic, Mbaye, Beretta, Pasciuti, Carletti, Fedato, Forte.
All.: Fabrizio Castori.
Indisp.: D’Urso, Bifulco.

Arbitra il match, il Sig. Fabrizio Pasqua di Tivoli, con gli assistenti, i Sigg. Emanuele Prenna di Molfetta e Marco Zappatore di Taranto; quarto uomo è il Signor Pietro Dei Giudici di Latina.

DONA IL TUO 5x1000