Home Sport Avellino Calcio Pisa-Avellino 0-1: Le Pagelle: Laverone il migliore. Perrotta ancora ok. Bene Castaldo

Pisa-Avellino 0-1: Le Pagelle: Laverone il migliore. Perrotta ancora ok. Bene Castaldo

Serie B, Pisa-Avellino 0-1 |Una buonissima gara per i lupi consegnano il bottino pieno, è bastata una rete di Laverone per battere un modesto Pisa. Nonostante la spinta del numeroso pubblico presente, gli uomini di Novellino, non si sono lasciati intimorire e sono riusciti vincere una gara fondamentale per il cammino verso la salvezza. Tre punti pesantissimi, una vera boccata di ossigeno dopo la penalizzazione dei 3 punti per i presunti illeciti sportivi.

Pisa-Avellino 0-1 | Ecco le pagelle dei Lupi

Radunovic 6.5:
Ancora un’ottima prova del portierone serbo che migliora sempre di più sia nelle uscite che nell’incredibile esplosività che ha nelle sue gambe

Gonzales 6:
Come sempre i movimenti del modulo li compie sempre con la massima attenzione e disinvoltura ,si propone spesso nella fase di possesso ma ancora una volta qualche volta perde il suo uomo di riferimento

Jidhayi 6:
Schierato in sostituzione di Migliorini gioca la sua onesta partita garantendo sicurezza a tutta la linea arretrata sempre attento e preciso sia nelle scalate che nelle salite dell’intera linea difensiva

Djimsiti 6.5:
Dopo qualche apparizione un po’ sottotono gioca una gara tatticamente perfetta comandando a dovere l’intera fase difensiva.

Perrotta 6.5:
E’ la vera rivelazione di questo scorcio di campionato ,inventato da Novellino come terzino sinistro sta ripagando alla grande la fiducia del mister. Ottimo anche quando dopo in seguito all’infortunio di Jidahyi è stato spostato al centro della difesa .

Laverone 7:
Grandissima prova dell’ex difensore della Salernitana condita anche dalla prima marcatura in maglia biancoverde.Copre sempre a dovere la sua fascia ma nello stesso tempo attacca sempre la profondità mettendo in crisi tatticamente gli avversari .Il suo gol non solo regala i tre punti all’Avellino ma consente all’intero ambiente di superare subito e indenne la brutta vicenda dei punti di penalizzazione

Omeonga 6.5:
Un motorino perpetuo e instancabile ,attacca come un forsennato il portatore di palla appena supera la linea di centrocampo riesce sempre a mantenere una freddezza incredibile quando viene attaccato palla al piede. Peccato per l’ammonizione subita che ha costretto Novellino a sostituirlo nella ripresa

Moretti 6.5:
Più statico del giovane collega belga ma ha il pregio di dettare i tempi alla manovra della squadra ,cala giustamente nel finale e ne soffre l’intero undici Lasik 6: un po’ nervoso all’inizio fa sentire il suo fiato ai colleghi avversari ,se fosse stato più lucido avrebbe potuto sfruttare al meglio le due grandi occasioni capitategli.

Eusepi 6:
Tornare all’Arena Garibaldi da avversario l’ha un po’ frenato ma la sua prestazione è stata fondamentale soprattutto in fase di non possesso quando spesso s’abbassava sulla linea dei centrocampisti.

Ardemagni 6:
Pallegol purtroppo non ne ha avute ma ha il pregio di far salire la squadra conquistando moltissimi calci di punizioni D’Angelo 6:entrato al posto di Omeonga si fa subito apprezzare per la solita grinta e determinazione

Solerio 5.5:
Ha sbandato molto appena è entrato in campo perdendo spesso l’uomo e consentendo agli uomini di Gattuso di trovare spazi pericolosi sulla sua fascia.

Castaldo 6:
In un quarto d’ora ha subito tanti di quei falli preziosissimi per spezzare il forcing del Pisa. È in ripresa il suo apporto sarà fondamentale per il finale di campionato.

A cura di Italo Borriello.

DONA IL TUO 5x1000