Home Dai Comuni Pietro non teme la neve, in canotta e pantaloncini pedala contro i...

Pietro non teme la neve, in canotta e pantaloncini pedala contro i pregiudizi

Da anni coltiva la passione per la bici. Il suo corpo ormai è diventato una cortina di marmo, impenetrabile al freddo o al caldo.

Pioggia, sole, temporali, neve, che importa? Il mitico Pietro da Banzano (Montoro), non teme niente. Conosciuto ai più come l’uomo dalla pelle dura, ormai impenetrabile come una corteccia arborea millenaria. Non percepisce più la temperatura come noi comuni esseri umani, lui va oltre, e lo fa da ormai più di 40 anni. Molti, soprattutto chi non lo conosce lo considerano un folle, un pazzo, ma invero non è così. Pietro è un uomo adulto che molti anni fa ha compiuto una precisa scelta di vita, una filosofia tutta sua. Vivere con la natura, muoversi con la sua amata bici per tutta la campania e soprattutto vivere in armonia con il prossimo. Armonia che troppe volte viene turbata da i soliti bulli che non perdono occasione per turbare la sua passeggiata in bicicletta, soprattutto ove non è conosciuto. Bulli che come al solito si fanno forza delle proprie debolezze, le proprie insicurezze per attaccare chi è semplicemente diverso da loro. Una diversità tuttavia che non ha mai fatto del male a nessuno, anzi, da sempre Pietro è apprezzato dalla comunità per la sua disponibilità nel dare una mano a chi ne ha bisogno. Ha la “colpa” di avere una passione forse troppo estrema da poter essere compresa da tutti, o magari dai meno intelligenti. Ma poco importa, perchè lui anche oggi con -3 gradi e tanta neve per le strade, va a fare la spesa con la sua mountain bike ed il suo mirabile abbigliamento hawaiano. Una semplice canotta, pantalone di jeans cortissimo e le consuete comode infradito. Pietro è così, la sua passione, il suo stile di vita non saranno fermati certamente da 4 fiocchi di neve. IMPENETRABILE!

DONA IL TUO 5x1000