Home Sport Avellino Calcio Novellino ufficializza Eusepi: “Lo conosco, ci serve. Attendiamo il transfer”

Novellino ufficializza Eusepi: “Lo conosco, ci serve. Attendiamo il transfer”

Conferenza stampa consueta per Walter Novellino, che ha presentato la gara di domani contro la Virtus Entella, che arriva al Partenio Lombardi con un attaccante in più: Andrea Catellani.

Contro l’Entella Gigi Castaldo non ci sarà

“Contro il Brescia abbiamo vinto e abbiamo iniziato la nostra scalata, ora arriva l’Entella, squadra da non sottovalutare perchè molto compatta. Non ci sarà Gigi Castaldo, abbiamo fatto il massimo per cercare di recuperarlo, ma non possiamo rischiarlo. Ardemagni comunque non sarà mai da solo in attaco. Vedo molto bene Daniele Verde, che ritengo un giocatore straordinario per noi. Voglio vedere un campo una squadra con grande carattere, affronteremo una formazione molto forte, quindi dobbiamo stare sul pezzo senza calare in termini di concentrazione”.

Laverone si sta adattando in un ruolo non suo, Moretti sta migliorando la condizione

“Laverone si sta applicando molto bene e sta imparando a giocare a sinistra. Anche Moretti sta migliorando, vedremo domani se potrà giocare subito”.

Avellino in crescita, questo è un momento importante

“Sono molto esigente ma non sono mai stato autoritario. Parlo con i calciatori, con tutti, perchè per me sono tutti uguali. Poi faccio delle scelte, ma la testa è fondamentale. Mi dispiace per l’assenza di Castaldo. Ma la squadra è in crescita: non dobbiamo sentirci arrivati, perchè abbiamo da scalare una grossa montagna. Nel girone di ritorno in serie B ci sarà un altro campionato.”

Capitolo Mercato: Eusepi oggi in città, per la fascia serve gente esperta

“Il mercato non è un problema per me. Molti calciatori hanno rifiutato Avellino, quello che è sicuro è che la società non può cercare di prenderli con la pistola. Io però ora penso all’Entella. Eusepi lo conosco e posso dire che ci serve. Parliamo di una prima punta che sa andare in ampiezza. Ci sarà sicuramente concorrenza. Potrebbe essere convocato, si è allenato e ha già giocato diverse volte con il Pisa. Attendiamo il transfer. Manca un terzino sinistro: quello che posso dire è che ci serve gente esperta. Prendere un ragazzino non serve, a quel punto sono contento anche di Laverone che non è un mancino puro, ma si sta applicando e impegnando: ha giò dimostrato di giocare bene anche su quella corsia”.

 

DONA IL TUO 5x1000