Home Dai Comuni Montoro, pubblicato il report delle attività dei servizi sociali

Montoro, pubblicato il report delle attività dei servizi sociali

“Nessuno resti solo”: questo uno dei motti che il Sindaco della Città di Montoro, Mario Bianchino, ripeteva spesso in campagna elettorale. L’impegno dell’Amministrazione Comunale verso le classi deboli è rappresentato, in termini pratici, dal report delle attività dei servizi sociali del Comune di Montoro, effettuate durante l’anno 2016, con l’elenco dei servizi e dei contributi concessi, pubblicato recentemente sul profilo Facebook istituzionale.

Il sociale è sempre stato, per l’Amministrazione guidata da Mario Bianchino, il punto di riferimento principale per esprimere l’impegno massimo in termini di aiuto concreto ai cittadini bisognosi. Le politiche sociali della Città, come descritto dalla nota pubblicata sul canale tematico istituzionale del Comune di Montoro, “che vengono portate avanti in questo Comune, rappresentano un filo diretto tra la volontà popolare che ha dato concretezza al nostro programma politico — amministrativo e l’azione che quotidianamente viene condotta con il coordinamento e l’attenzione dell’Assessore delegato Stefania Siano e la gestione dei nostri collaboratori impegnati nella struttura”. Le problematiche affrontate finora sono state diverse in termini di complessità e hanno riguardato la vita del cittadino nei suoi diversi spazi evolutivi e nelle differenziazioni che derivano da situazioni sociali economiche e personali differenti. Per migliorare la qualità della vita e per favorire il progresso della società sono necessari diversi fattori, come ad esempio la crescita dei due asili nido, di cui uno migliorato ed uno realizzato a Montoro Nord, lo sviluppo di un Centro per l’Assistenza ai disabili, di quello per minori a rischio fino al Centro di Ascolto rispetto al disagio sociale e a quello contro l’Autismo.

Il Sindaco Bianchino e l’Assessore Siano: “Attenzione e impegno continuo verso le classi deboli, senza sprechi e con particolare cura”

Il sindaco Bianchino e l’Assessore Stefania Siano sottolineano come “questo report vuole essere un primo resoconto di quanto fa l’Amministrazione Comunale nelle politiche sociali, senza sprechi e con particolare cura ed attenzione dell’efficacia che deriva dalle azioni poste in campo. Continueremo nel nostro impegno, coinvolgendo la cittadinanza e la vasta platea degli utenti che fiduciosi si rivolgono al Comune. Sicuri che con la partecipazione di tutti si possono costruire risposte sempre più adeguate ai bisogni della gente, ringraziamo l’intera cittadinanza per la collaborazione”.

Ecco i dati relativi alle spese: 3000 euro per i farmaci e 2000 per Voucher Lavoro

Analizzando i dati presenti all’interno del report (consultabile interamente cliccando su questo link) sono diverse le spese significative sostenute finora dal Comune. Si parte dai 3.400€ delle Utenze Enel o Alto Calore fino ai 3.000€ per farmaci. Importanti anche le somme per la Manutenzione degli Alloggi (12.150€) e per il Banco delle Opere di Carità che hanno garantito beni di prima necessità a 80 nuclei familiari (10.000€). Spiccano anche i costi relativi alla scuola per il servizio disabili, ticket di esenzione mensa e trasporto (oltre 25.000€) fino ai ricoveri ospedalieri di persone anziane e portatori di handicap (52.000€). Da non trascurare, per importanza, visti i tempi di crisi, anche i 2.000€ elargiti finora in Voucher Lavoro. Il sociale, dunque, rappresenta uno dei punti principali del programma che l’Amministrazione Bianchino sta portando avanti e i risultati, non solo in termini di costi, sono visibili a tutti.

 

DONA IL TUO 5x1000