Home Attualità La Compagnia Teatrale LA FERMATA presenta “Ditta Costruzione Sogni”

La Compagnia Teatrale LA FERMATA presenta “Ditta Costruzione Sogni”

“La fermata è sul parquet della platea, il viaggio sulle tavole del palcoscenico”. Questa, una delle battute della commedia Ditta Costruzione Sogni S.p.A. (Società per Attori), in scena il 5 maggio a Melito Irpino (AV). La prima, nella Sala Teatro della Chiesa di S. Egidio, alle 19:30. Uno spettacolo originale, quello che vede protagonisti gli attori Francesco Teselli, Gilda Ciccarelli, Carmen Cieri, Paolo Pagnotta, Veronica Vigliotta, Generoso Uva, Carmine Santoro, Federico Ciccarelli, Luigi Petrillo, Stefania Rubino e Carlo Uva.

Felice Lettura è un giovane libraio che ha ereditato dal nonno quello che lui stesso definisce “il mio piccolo antro tra realtà e fantasia”: una graziosa libreria, specializzata nella vendita di favole. Non ha ancora raggiunto i trent’anni ma è già disilluso al punto da ritrovarsi spesso a fantasticare, più a suo agio tra i balocchi della sua immaginazione che in mezzo al traffico della vita di tutti i giorni.

È mattina presto, ha appena aperto il negozio ma è già stanco e allora sprofonda nella sua comodissima poltrona, per gustarsi l’evasione della lettura di una delle sue affascinanti favole. Neanche il tempo di leggere la prima parola che tutta una serie di strampalati personaggi irromperanno nella sua personalissima “oasi di svago”, a infastidirlo con le loro problematiche in bilico sul limite tra il grottesco e il surreale. Il sipario cala sul primo atto che si chiude con Felice Lettura, esasperato, deciso a chiudere bottega per addormentarsi, cullato finalmente dalla sua dolce poltrona.

È a questo punto che arriva, aggrappato al suo fedelissimo ombrello magico, Ole Chiudilocchio: il regista dei sogni. Ha un compito preciso e irrinunciabile, e cioè girare bei sogni per chi s’è comportato bene durante la giornata e incubi terrificanti per chi, invece, s’è comportato male. Opterà per una sorta di via di mezzo: Felice non si è mostrato proprio crudele ma neanche uno stinco di santo, e allora l’unica soluzione, per Ole, è quella di fargli sognare gli stessi personaggi che l’hanno tormentato nel corso della mattinata, sviluppando le loro storie attraverso un cantiere ambulante, messo su dalla “Ditta Costruzione Sogni”.

Gag esilaranti, ironia e un velo di poesia sulla commedia scritta e diretta da Francesco Teselli, giovane scrittore già nelle librerie con il romanzo Le sensazioni del signor Asterisco. Un racconto leggero, eppure denso di significati, sul mondo delle favole. Un piccolo universo popolato da personaggi eccentrici come la Signorina Rossi, Brutus, Pietro Pane e tanti altri, tutti con in comune la stessa cosa: stranamente, somigliano in maniera inspiegabile ai personaggi delle favole che compreranno.

DONA IL TUO 5x1000