Home Politica Giuditta: “Summonte è diventato un modello di paese grazie alla nostra azione...

Giuditta: “Summonte è diventato un modello di paese grazie alla nostra azione amministrativa”

Politica – Bagno di folla al centro sociale di Strarze di Summonte per la lista Per Summonte , compagine che è guidata dal sindaco uscente e già parlamentare nazionale Pasquale Giuditta che si ripresenta alla sua cittadinanza. Durante l’incontro con i cittadini della frazione, tanti e diversi sono stati gli interventi dei candidati al consiglio comunale, tra i quali occorre sottolineare quelli delle giovani e bravi donne tra le quali l’assessore uscente Alessia Savelli, Virginia Dello Russo Angela Guerriero e Enrica Marino. Commosso e appassionato invece l’intervento del Sindaco Giuditta, il quale ha dichiarato , in sintesi , quanto segue- ” In questi cinque anni abbiamo lavorato intensamente, siamo stati sempre al servizio della gente, tutti hanno apprezzato il loro grande lavoro, ecco perché entreremo in tutte le case del paese per chiedere il consenso convinto dei nostri cittadini. Grazie alla azione della nostra amministrazione uscente abbiamo realizzato importanti opere, e siamo diventati uno dei borghi più belli d’Italia, e siamo diventati un modello per gli altri paesi, siamo un comune che tutti invidiano e che in molto considerano un riferimento, abbiamo promosso il nostro paese sul piano culturale, sociale, ed economico, abbiamo lavorato sempre e sodo per lo sviluppo del nostro territorio, siamo pronti a presentare altri progetti per il bene della nostra comunità, vogliamo continuare il lavoro fatto in questi anni “. Infine Giuditta dopo aver parlato del programma elettorale ed elogiato i candidati della lista, ha riservato forti stoccate nei confronti della lista avversa- ” i nostri avversari hanno fatto una lista di cacciatori, pronti per sparare su tutto, una lista, quella a noi avversa,composta di persone risentite che si sono contrapposte a noi perché non sono riuscite in questi anni a realizzare i propri obiettivi, noi invece siamo e saremo interpreti degli interessi collettivi e generali”.

DONA IL TUO 5x1000