Home Sport Basket Esordio di play off amaro per la Scandone Avellino: Trento vince gara...

Esordio di play off amaro per la Scandone Avellino: Trento vince gara 1

Partono con una sconfitta i play off della Sidigas che perde gara 1 contro Trento in volata, alla fine di una partita molto nervosa che la Scandone non ha saputo portare a casa nonostante un vantaggio di 11 punti nel terzo quarto. I 31 punti subiti nell’ultimo periodo e qualche chiamata arbitrale sospetta fanno perdere il fattore campo ad Avellino, ma la serie è ancora lunga e, soprattutto, molto equilibrata.

Con Fitipaldo fuori dai 12 e Renfroe che parte dalla panca, c’è Filloy tra i primi 5 insieme a Wells. E’ fin da subito una partita da play off, piena di contatti e fisicità. Ad un Sutton in grande spolvero risponde un finalmente positivo Wells fin dall’inizio: entrambi segnano i primi 6 punti delle proprie squadre lanciando una volata lunga 40 minuti. I nuovo acquisti biancoverdi sono i primi cambi di coach Sacripanti, avendo un impatto discreto, ma non certo decisivo. Un Suttono immarcabile segna 11 dei primi 14 punti dei suoi, ma commette anche due falli prematuri che lo costringono alla panca. A fine primo quarto Trento è avanti 17-18, e apre il secondo parziale con uno 0-4 che la lancia la massimo vantaggio sul 17-22. La Scandone però ricuce subito, prima che le difese riprendano la meglio sugli attacchi: al 15imo siamo 27 pari, senza che nessuna delle due squadre riesca a dare uno strappo decisivo. Il finale di tempo però arride ai lupi e la tripla sulla sirena di Zerini manda tutti negli spogliatori sul 38-35.

Sacripanti riparte con gli stessi 5 e anche la partita sembra procedere sugli stessi binari. Se però Trento continua a non trovare il canestro, Avellino riesce a prendere un minimo di ritmo, grazie alla produzione di un super Auda (15 punti con 7/9) che trascina i suoi al massimo vantaggio sul 56-45. Trento va in grossa difficoltà in attacco (chiuderà il terzo quarto con 1\10 da 3 e 6\21 totale) ma non sembra mai uscire dalla partita, da squadra abituata a giocare queste partite. E infatti, grazie alla produzione di Beto e Flaccadori, piano piano ricuce, entrando negli ultimo due minuti sul 69-68. Filloy da 3 regala l’ultimo vantaggio ai lupi sul 72-71 con 90 secondi da giocare, prima che un più che sospetto antisportivo fischiato a Wells regali a Trento un azione da 5 punti e lo scatto decisivo per la vittoria finale, poiché il tiro di Rich allo scadere viene respinto dal ferro.

DONA IL TUO 5x1000