Home Politica Centro Destra Irpino: tra interrogativi e dubbi

Centro Destra Irpino: tra interrogativi e dubbi

Politica –  Non solo sul piano nazionale, ma anche su quello provinciale il campo del Centro Destra in irpinia prova finalmente ad iniziare un serio cammino politico in vista delle imminenti elezioni politiche e mantenendo viva l’attenzione verso quei comuni che andranno al voto la prossima primavera come quello di Solofra ed Atripalda.  Di sicuro il passaggio sia delle elezioni alla Provincia di Avellino sia la vittoria del No al Referendum sul quesito sulla Costituzionale, hanno dato nuovo slancio e vigore politico alle forze del Centro Destra nella nostra realtà provinciale.

Da segnalare l’attivismo della associazione “Primavera Irpinia”, movimento guidato da Sabino Morano, che si sta radicando nei vari comuni attraverso importante iniziative di incontro con i cittadini, associazione che vede come protagonisti diversi  giovani come Fabio Conte consigliere comunale di Avella, e Antonella Pecchia giovane attivista  del partito di Berlusconi. Anche volti noti come Giovanni D’Ercole e Ettore De Concilis gravitano intorno al movimento di Morano. Nel partito di Forza Italia invece dopo la tregua trovata tra il Senatore Cosimo Sibilia e il Presidente della provincia Mimmo Gambacorta, si è ancora in attesa di capire quale sarà la linea politica del partito soprattutto in riferimento al rinnovo di diversi consigli comunali in scadenza.

In vista delle politiche sembra scontata la candidatura di Sibilia questa volta alla Camera dei Deputati, mentre al Senato potrebbe lo stesso Gambacorta o qualche suo fedelissimo trovare spazio in lista, ma i giochi sono ancora apertissimi su questo fronte. Fuori da Forza italia invece, troviamo diversi esponenti del Centro moderato pronti comunque ha dire la loro sul piano politico, tra questi l’ex deputato europeo Giuseppe Gargani da anni impegnato nel tentativo di riunire il fronte dei centristi non solo in Irpinia, Gargani che anche in questa campagna per il No al Referendum ha sempre parlato di volere favorire l’unità del Centro Destra per vincere il Pd e la sinistra, non ha nessun partito alle spalle, dopo l’abbandono dall’Udc. Ma come detto in precedenza, la lunga campagna referendaria ha davvero prodotto risultati molto positivi facendo conoscere nuove persone e nuovi gruppi pronti per dare un significativo contributo. Infine, l’attivismo del Professore  Carmine De Angelis Sindaco di Chiusano San Domenico non è sfuggito a nessuno, anche perché l’ex consigliere provinciale gode di ampi consensi e stima da parte anche di simpatizzanti del Centro Sinistra, di certo De Angelis ha già mostrato sia in provincia sia al comune di Chiusano le sue qualità come amministratore bravo, attento, dinamico e pragmatico, e secondo i piu’ lui sarebbe l’uomo giusto per rilanciare il progetto di riunire i moderati in irpinia , di sicuro il Professore De Angelis rappresenta una luce di cultura e di competenza da cui ripartire per il Centro Destra della nostra provincia, al fine di porre le basi di una nuova e migliore prospettiva politica.

 

DONA IL TUO 5x1000