Home Sport Avellino Calcio Brescia-Avellino 0-2, primo colpo in trasferta per i lupi. Ardemagni show.

Brescia-Avellino 0-2, primo colpo in trasferta per i lupi. Ardemagni show.

Brescia-Avellino è gara valida per la 22esima giornata di serie B, prima del girone di ritorno, ma soprattutto è il match del definitivo rilancio per gli uomini di Novellino. Si attendeva il primo squillo in trasferta, lo stesso mister irpino in conferenza stampa pre-gara ne era convinto, “Abbiamo le qualità per battere il Brescia”,  si è vista finalmente una squadra con un atteggiamento diverso, combattivo, aggressivo.

Dunque, il campionato inizia nei migliori dei modi, battendo un Brescia per nulla brillante, assolutamente opaco ed assente, frutto anche dell’aria di contestazione che si respirava al “Rigamonti”, la tifoseria bresciana, infatti, in segno di protesta nei confronti di squadra e società resta in silenzio per i primi 15 minuti di gioco. Tuttavia il successo dei lupi acquista maggior valore, considerando che le rondinelle in casa non perdevano da 10 giornate e soprattutto il rendimento dei biancoverdi fino ad oggi si era limitato a soli 3 punti, con 3 gol fatti e 18 subiti! Tre punti fondamentali in chiave salvezza.

Primo tempo – Sorpresa Novellino, che con il classico 4-4-2 modifica la formazione, lanciando in campo da subito Lasik come esterno destro, che ruba il posto ad Omeonga. Laverone debutta dal primo minuto, Moretti parte dalla panchina. In avanti confermata la coppia d’attacco Ardemagni-Verde, dopo il forfait di Castaldo (in Tribuna).

La gara fin dalle prime battute offre buone occasioni da entrambe le parti, rapidi capovolgimenti di fronte lasciano intendere che sarà una partita piacevole e avvincente. I lombardi però sembrano un tantino appesantiti e gli irpini, ben messi in campo, ne approfittano.

Al nono minuto prima ghiotta occasione per i biancoverdi, con la prima azione di Laverone che lancia Ardemagni, l’esperto attaccante serve l’accorrente Verde che di prima intenzione calcia fuori. Quattro minuti dopo arriva il vantaggio dell’Avellino, Gonzalez serve un liberissimo Matteo Ardemagni, il giocatore Lombardo, tutto solo davanti la porta avversaria, dribbla Arcari e insacca la palla 0-1. Boato dal settore ospiti, lupi in vantaggio.

Il Brescia abbassa i ritmi ed i lupi si adeguano, devono trascorrere 32 minuti per vedere la prima azione degna di nota delle rondinelle, Coly crossa da sinistra verso il centro, mentre la retroguardia irpina come al solito si concede l’errore settimanale, Torregrossa calcia a pochi metri da Radunovic. Il tiro troppo alto spaventa i biancoverdi, ma il risultato non cambia. Novellino si arrabbia dalla panchina.

Col passare dei minuti cresce la squadra di Brocchi, i lupi pur non arretrando avvertono la pressione soprattutto sulle fasce laterali. Al 34esimo doppia occasione per pareggiare: la prima prima con una clamorosa traversa di Coly, successivamente il colpo di testa di Caracciolo, da distanza ravvicinata, finisce debolmente tra le braccia di Radunovic. Si rivedono gli ospiti e sfiorano il raddoppio. E’ il 41esimo quando Djimsiti con una bella manovra arriva alla conclusione da buona distanza, nulla di fatto.

Secondo tempo – La ripresa inizia con un grosso spavento per i biancoverdi, uscita azzardata di Radunovic, ci prova Dall’Oglio, ma è sfortunato e la palla esce di poco. Al sesto minuto Coly e al 15esimo Caracciolo, tentano di riaprire la partita senza successo. Novellino si sbraccia dalla panchina, non vuole che la squadra arretri troppo. Al 25esimo si rivede l’Avellino con Verde, bella conclusione su passaggio di Ardemagni, ma fallisce il raddoppio. Nei successivi 20 minuti Novellino con due cambi oculati riesce ad imbrigliare le mosse di Brocchi, il Brescia non riesce a pungere, l’Avellino è brava a contenere e ripartire in contropiede.

Al 49esimo arriva il raddoppio irpino, capitan D’Angelo serve ottimamente uno scatenato Ardemagni che in contropiede punisce per la seconda volta il Brescia, spiazzando Arcari con un tiro raso terra. Per il bomber biancoverde si tratta del quinto goal stagionale. Dopo 4 minuti di recuperi l’arbitro manda tutti negli spogliatoi. L’U.S.Avelino conquista la sua prima vittoria stagionale in trasferta, l’ultima infatti risale al 30/04/16, contro il Lanciano (1-2, Mokulu e Joao Silva). E allora, augurandoci che l’incantesimo si sia definitivamente rotto, buon inizio campionato lupo, mille di queste vittorie!!

DONA IL TUO 5x1000