Home Sport Avellino Calcio Avellino, Radunovic: “A Pisa per vincere”, stagione finita per Gavazzi

Avellino, Radunovic: “A Pisa per vincere”, stagione finita per Gavazzi

Nella conferenza stampa di metà settimana ha parlato Boris Radunovic, uno degli elementi di spicco di questa stagione dell’Avellino. Il portiere biancoverde ha parlato delle ultime vicende che hanno colpito i lupi e della prossima gara contro il Pisa.

“Affronteremo una partita difficile contro il Pisa. Vogliamo andare lì per vincere, giocando bene e facendo la nostra partita. Giochiamo in trasferma ma possiamo vincere questa gara e riprenderci i 3 punti che ci sono stati tolti con la penalizzazione. Sono felice di essere il portiere titolare, gioco tutte le partite. Per me è importante, sono giovane voglio giocare per fare esperienza. Mi piace quando i tifosi mi salutano con affetto: ho ottimi rapporti con loro. Voglio dare il 100% in tutte le partite chiudendo la porta fino alla fine, aiutando la mia squadra. Voglio giocare sempre per vincere e non prendere gol. Ho conosciuto la Serie B, ho visto come funziona il campionato. Non so se resterò, voglio andare a giocare con l’Atalanta in Serie A. Sappiamo tutti cosa possiamo e dobbiamo fare dopo la penalizzazione. Vogliamo riprenderceli subito, sarà una gara difficile, ma se giochiamo come nelle ultime gare, possiamo vincere. Nelle ultime tre partite è cambiata la mentalità di tutta la squadra, abbiamo più concentrazione, abbiamo commesso piccoli errori, ma ora è tutto più facile, giochiamo tutti 95 minuti. In questo campionato ho fatto diverse buone cose, sono sempre concentrato, sabato su Mbakogu ho fatto una bella parata. Voglio continuare così, voglio fare bene sempre e continuare così. Penso solo a lavorare e a giocare, alla Nazionale e all’Europeo voglio giocare, dunque devo fare bene. Buffon, è il mio idolo, mi ispiro a lui.”

Intanto, per quanto riguarda Davide Gavazzi, arrivano ancora brutte notizie. Il centrocampista biancoverde, che era appena rientrato a Frosinone, dopo il terribile infortunio al ginocchio, è costretto, con altissima probabilità a dire addio alla stagione, chiudendo con sole 3 presenze. E’ arrivato il responso sull’infortunio muscolare: si tratterebbe di uno stiramento di primo grado al retto femorale della coscia destra. Sono previste diverse settimane di stop. Il calciatore di Sondrio sarà dunque costretto a fermarsi, per un nuovo problema. Un calvario infinito per un calciatore che è mancato tantissimo e che avrebbe fatto sicuramente comodo.

DONA IL TUO 5x1000