Home Cronaca Avellino, Montoro e Monteforte Irpino: Primo Maggio tra arresti e sequestro di...

Avellino, Montoro e Monteforte Irpino: Primo Maggio tra arresti e sequestro di droga

Due arresti, sei persone denunciate, quattordici segnalate per uso personale di stupefacenti e quattro veicoli sequestrati: è questo il bilancio del massiccio dispiegamento di forze posto in essere dal Comando Provinciale di Avellino durante il weekend del Primo Maggio principalmente sul capoluogo irpino, nell’hinterland, nei comuni del Mandamento Baianese nonché in Montoro e Monteforte Irpino.

Nello specifico le Compagnie Carabinieri di Avellino e Baiano, hanno messo in campo decine di carabinieri, in uniforme ed in abiti civili, coadiuvati da unità Cinofile dei Carabinieri di Sarno e con l’ausilio di velivolo del Nucleo Elicotteri di Pontecagnano.

Durante tale servizio, volto sia alla repressione degli “eccessi” legati alla movida avellinese, sia alla tutela dell’incolumità degli utenti delle strade (rese particolarmente caotiche dai numerosi turisti che, approfittando del bel tempo, hanno affollato non poche località della provincia) sia al contrasto dei fenomeni predatori e di illegalità in genere, anche in relazione  a recenti episodi delinquenziali verificatisi in Montoro e Monteforte Irpino, sono stati eseguite perlustrazioni e posti di blocco nel corso dei quali sono state controllate centinaia di veicoli e persone ed effettuate numerose perquisizioni nonché elevate contravvenzioni per infrazioni alle norme del Codice della Strada  -soprattutto per la guida pericolosa- per un importo complessivo di alcune migliaia di euro.

È stato dunque un Primo Maggio sotto la lente delle Forze dell’Ordine, a dimostrazione che l’attività di vigilanza e prevenzione non conosce soste e che proprio in concomitanza di festività viene intensificata e potenziata.

In particolare:

  • in Avella, i Carabinieri della locale Stazione traevano in arresto in trentenne ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane, sottoposto agli arresti presso la sua abitazione, a seguito di perquisizione domiciliare veniva trovavo in possesso di circa 100 grammi di hashish nonché di una consistente somma di denaro presunto provento dell’attività di spaccio. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato veniva associato presso la Casa Circondariale di Bellizzi Irpino, a disposizione della Procura della Repubblica di Avellino;
  • all’esito di perquisizione eseguita dai Carabinieri di Solofra presso l’abitazione di un 25enne, venivano rinvenuti una decina di grammi di hashish nonché 14 piante di marijuana che il giovane coltivava nel proprio giardino; pertanto veniva denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo;
  • una trentenne, sorpresa mentre asportava capi di abbigliamento presso un noto negozio di Atripalda, veniva denunciata dai Carabinieri della locale Stazione alla medesima Autorità Giudiziaria per il reato di furto aggravato. La refurtiva è stata recuperata;
  • sempre i Carabinieri di Atripalda hanno proceduto a deferire in stato di libertà alla citata A.G. anche un 35enne che aveva rubato degli articoli presso un noto negozio della città del Sabato: allontanatosi, veniva individuato e poco dopo bloccato dai Carabinieri a bordo della sua autovettura in possesso delle refurtiva.
  • stessa sorte per una 50enne avellinese denunciata dai Carabinieri della Stazione di Mercogliano poiché resasi responsabile di furto presso un supermercato del luogo;
  • i Carabinieri della Stazione di Montoro Sud hanno deferito in stato di libertà un pregiudicato del luogo ritenuto responsabile di guida senza patente di un’auto non coperta da assicurazione nonché resistenza a Pubblico Ufficiale. L’uomo che non ottemperava all’“alt” intimato dai Carabinieri veniva bloccato dopo un inseguimento che si concludeva nel limitrofo comune di Mercato San Severino;
  • i Carabinieri della Stazione di Montoro Nord hanno tratto in arresto un 45enne montorese colpito da ordine di esecuzione per espiazione di pena detentiva in ordine ai reati di violazione di domicilio, molestie e minacce. Espletate le formalità di rito l’uomo veniva associato presso la sua abitazione in regime di detenzione domiciliare;
  • ancora a Montoro, i Carabinieri della Stazione di Montoro Nord hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino un 35enne ritenuto responsabile di ricettazione in quanto in possesso di una costosa bicicletta oggetto di furto, acquistata ad un prezzo oltremodo conveniente.

Infine 14 giovani, che all’esito di perquisizione venivano trovati in possesso di modiche quantità di sostanze stupefacenti, sono stati segnalati alla Prefettura di Avellino ai sensi dell’art. 75 del D.P.R. 309/90.

 

DONA IL TUO 5x1000