Home Sport Basket Avellino: battuta Trento. Ora testa ai play off

Avellino: battuta Trento. Ora testa ai play off

Era una partita da vincere non tanto per la classifica quanto per lanciare un segnale. E la Scandone l’ha vinta, battendo una lanciatissima Trento 78-74, chiudendo tra le prime 4 per il terzo anno di fila e preparandosi al meglio ai play off scudetto. Play off scudetto in cui la Scandone aggiungerà almeno un giocatore (Auda) e forse un altro, il cui nome è sul taccuino di Alberani.

Sacripanti propone subito Wells in quintetto in una partita che, fin da subito, si caratterizza per ritmi e percentuali molto bassi, quasi come se le due squadre non volessero scoprirsi più di tanto in vista delle partite “vere”. Dopo 5 minuti di grossa apatia e scarsa intensità sono gli ospiti i primi a dare una scossa (12-18), ma Avellino è pronta a rispondere e chiudere in parità il primo quarto a quota 19. Il parziale della Scandone prosegue anche ad inizio secondo quarto arrivando fino all’11-1 (e 23-19), costringendo al time out Buscaglia. Trento è la squadra più in forma del lotto al momento (sette vittorie di fila) e si vede dal modo in cui esce dal time out, ribaltando il punteggio e chiudendo in vantaggio la prima metà di gara sul 36-37. Le percentuali basse  (40% totale dal campo con soltanto il 25% da oltre l’arco) e i tanti rimbalzi (ben 44 tra le due squadre) dimostrano la scasa qualità di una partita decisiva si, ma fino ad un certo punto.

Nella ripresa però il ritmo aumenta nella seconda parte. Le due squadre trovano il canestro con più continuità e il punteggio si alza come le percentuali. Sembra approfittarne prima Trento,  ma un antisportivo fischiato ad Hogue tiene vicina la Sidigas con nessuna delle due squadre che riesce a dare lo strappo decisivo come dimostra il punteggio di 54-57 a fine terzo quarto. Ci si gioca tutti negli ultimi 10 minuti quando Rich, MVP del campionato, lancia Avellino al massimo vantaggio sul 66-59 con 5 minuti da giocare. Il quarto posto dei lupi è ormai in cassaforte, ma non la vittoria della partita che manderebbe comunque un segnale alla serie. Trento infatti resta in contatto ed entra in parità a quota 66 negli ultimi due minuti. L’ultima parola è però di Filloy e del solito Rich che, mette Avellino in posizione di favorita nel barrage che inizierà domenica sera al PalaDelMauro.

DONA IL TUO 5x1000