Home Sport Avellino Calcio Ascoli-Avellino, Novellino: “I miei pensano di essere già salvi, atteggiamento sbagliato”

Ascoli-Avellino, Novellino: “I miei pensano di essere già salvi, atteggiamento sbagliato”

Walter Novellino è visibilmente deluso dalla prestazione dei suoi calciatori. Queste le parole del tecnico dell’Avellino nell’immediato postgara di Ascoli: “Atteggiamento sbagliato da parte di tutti. Abbiamo perso senza subire un tiro in porta. I miei ragazzi hanno pensato che siamo già salvi: non è assolutamente così. Ci siamo sempre distinti quando abbiamo lottato, uniti, tutti insieme. Ho provato a cambiare la gara cambiando sugli esterni e internamente. Quello che più fa riflettere è l’atteggiamento. I gol si potevano tranquillamente evitare. Verde è un giocatore con qualità, probabilmente il caldo non gli ha consentito di esprimersi al meglio. Ci siamo sempre contraddistinti per il carattere mostrato. A differenza della gara contro la Ternana, non abbiamo subito l’Ascoli. Abbiamo sicuramente subito la loro fisicità, Addae sembrava Ercole. Ma i miei ragazzi non hanno capito che non abbiamo le qualità per fare palleggio: il 2-0 subito dopo lo scambio tra Verde e Paghera lo dimostra. Gli atteggiamenti sbagliato possono esserci, si può rimediare anche sul 2-0. Ho inserito Bidaoui perchè ero convinto di poterla riaprire: dovevamo servirlo di più. Ci sono mancate le giocate. Chiudiamo questa pagina e pensiamo alla prossima, ho provato a sistemare la partita, ma quando gli atteggiamenti non sono giusti, questo è il risultato. Siamo più forti quando siamo uniti. Sarà stato il primo caldo.”

DONA IL TUO 5x1000