Home Politica Amministrative Avellino 2018: centro destra tra Benigni e D’Ercole.

Amministrative Avellino 2018: centro destra tra Benigni e D’Ercole.

Politica – Il prossimo 10 giorno i cittadini avellinesi saranno chiamati al voto per il rinnovo del consiglio comunale e per l’elezione del nuovo Sindaco della città capoluogo e il centro destra in città cerca di organizzare una valida proposta politica per arginare il fenomeno dei cinque stelle, i quali sull’onda del successo nazionale potrebbero avere gioco facile nella vittoria alle amministrative del prossimo giugno.

Il centro destra riparte da una certezza che è quella del ruolo di leader che sta assumendo Pietro Foglia come riferimento non solo di Forza Italia ma di tutta la coalizione e dunque la opinione di Foglia potrebbe pesare sulle decisioni finali, forte del buon consenso ricevuto alle ultime elezioni politiche , che hanno fatto registrare un aumento di consensi si per Forza Italia grazie proprio alla sua candidatura.

Ad ogni modo sono due i nomi che circolano con una certa insistenza e come papabili candidati a Sindaco, uno è quello del Presidente dell’ordine degli avvocati di Avellino Fabio Benigni, nome sul quale punterebbe la parte moderata della coalizione a partire da Forza Italia, anche perché su questo nome potrebbero ritrovarsi sia i popolari di Giuseppe De Mita che quelli vicini a Peppino Gargani, ma anche una parte dei dirigenti del Partito Democratico cittadino , tanto che si è parlato di Benigni come candidato unitario di centro destra e di centro sinistra per vincere direttamente al primo turno e dare fin da subito un nuovo governo alla città.

Candidatura questa che aprirebbe la stagione delle grandi intese tra partiti da sempre avversari. Oltre Benigni, l’altro papabile candidato è certamente Giovanni D’Ercole che già può godere di esperienza amministrativa e politica è che può contare sul voto storico della destra irpina e che per il momento sembra poter contare sull’appoggio della associazione politica culturale Primavera Irpinia, della Lega di Salvini e di una parte rilevante di Forza Italia cittadina e del sostegno incondizionato degli amici di sempre Sabino Morano e Ettore De Concilis.

Da verifica invece l’intesa con Fratelli D’Italia, i quali potrebbero presentare un loro candidato Sindaco per la città capoluogo , gli scenari sono ancora tutti aperti , e tante sono ancora le incognite sul voto di giugno

DONA IL TUO 5x1000