Home Attualità Meteo, torna la neve in Irpinia: alcuni consigli per non farsi trovare...

Meteo, torna la neve in Irpinia: alcuni consigli per non farsi trovare impreparati

Secondo gli esperti Meteo a partire da domenica 15 gennaio arriveranno nevicate in Irpinia, fino a quote collinari.

Maltempo in irpinia – Dopo una breve tregua sta per tornare la neve. Le previsioni non sono per nulla promettenti. Gli esperti Meteo sembrano certi se il ciclone artico riesce a penetrare sugli appennini, le forti nevicate della Befana saranno solo un ricordo. Il nuovo fronte freddo porterà gelo, temperature sotto lo zero e copiose nevicate. Sopra i 1000 metri sono previsti manti nevosi fino ai 150 centimetri. La giornata di sabato 14 gennaio in Irpinia prevarrà un cielo limpido e soleggiato, tuttavia le temperature percepite saranno gelide. In serata arriva il ciclone artico che formerà un’intensa copertura, in tarda notte i primi fiocchi di neve, che diventeranno di notevole intensità durante le prime ore del mattino di Domenica 15 gennaio.Tuttavia qualora una impercettibile alta pressione riuscisse a fare da scudo, la neve potrebbe trasformarsi solo in forti precipitazioni temporalesche. Secondo gli esperti meteo, il maltempo durerà almeno per l’intera settimana. Cercate di premunirvi in anticipo e di porre in essere quelle poche accortezze che potrebbero scongiurare problematiche più serie.

Ecco alcuni consigli utili per fronteggiare possibili emergenze neve o di gelo.

#Evitare l’uso dell’auto se non strettamente necessario. Montare “catene da neve” a norma di legge. Controllare l’antigelo nel motore. Ove possibile lasciate l’auto in garage, in modo tale da consentire ai mezzi spargisale di non trovare ostacoli

#Munitevi di sacchetti di sale e di una pala per fronteggiare il primo impatto con la neve. In questo modo riuscirete a tenere sempre puliti i punti nevralgici della vostra abitazione (scale e cortile)

#Se avete un età avanzata o comunque avete avuto in passato problemi di cuore, NON spalate la neve da soli, cercate di aiutare senza sforzarvi troppo. Il connubio freddo-sforzo fisico può provocare blocchi cardiaci.

#Se solitamente lasciate cani e gatti all’aperto è fondamentale tenerli in casa al caldo. In modo particolare non lasciare i cani legati con le catene in spazi ristretti, soffrirebbero molto la condizione di disagio creata dalla catena in relazione all’impossibilità di muoversi.

#Cercate di proteggere i contatori dell’acqua, evitando che si ghiaccino. Utilizzare materiale isolante, polistirolo o poliuretano espanso, facilmente reperibili, presso rivenditori del settore edile. Non utilizzate lana o stracci vari, s’impregnano di acqua e peggiora la situazione.

#Lasciate scorrere un filo di acqua, ove possibile è sufficiente il semplice sgocciolamento, in questo modo non si da modo al gelo di ghiacciare il flusso acquoso.

 

DONA IL TUO 5x1000